Data di arrivo
Data di partenza
Numero di ospiti
Età bambini

Le guerre del ‘900 a San Michele al Tagliamento

Tutti i giovedì da giugno a settembre alle ore 17.00 e le domeniche da ottobre a maggio alle ore 10.30 sarà possibile visitare, a titolo gratuito, i luoghi protagonisti delle guerre del ‘900 a San Michele al Tagliamento e dintorni:

  • Villa Biaggini-Ivancich,
  • il Bunker della Guerra Fredda
  • il Muro della Storia
  • il Cimitero Austro-Ungarico

Le visite sono proposte sia in lingua italiana che in inglese, e possono essere compiute sia a piedi che in bicicletta. Per poterle effettuare, è necessario prenotarsi. La prenotazione va effettuata entro le ore 14.00 del martedì precedente al giorno della visita, presso l’Ufficio Informazioni Turistiche di Bibione o del Comune di San Michele (numero minimo 5 partecipanti).

Uno dei luoghi più riconosciuti del passato storico di San Michele è la Villa Biaggini-Ivancich, costruita dalla famiglia veneziana dei Mocenigo nel ‘500. Passata nelle mani dei padovani Biaggini nel 1870, fu trasformata in ospedale da campo durante la Prima Guerra Mondiale, ma venne distrutta dai bombardamenti durante il Secondo Conflitto. Dagli anni ’50, la villa è passata nelle mani degli attuali proprietari, la nobile famiglia veneziana degli Ivancich.

Villa Biaggini-Ivancich è stata anche un importante polo culturale, che ha visto negli anni la presenza di personaggi come Ernest Hemingway, Antonio Fogazzaro e Gabriele d’Annunzio.

Altro posto che ha lasciato un segno indelebile nella storia è il Bunker della Guerra Fredda, ubicato nei pressi del ponte sul Tagliamento, per il naturale ruolo del fiume come “ostacolo” e linea di difesa.

La visita guidata prosegue poi verso il Muro della Storia nella parte di Comune denominata “San Michele Vecchio”: in via don Bosco, dove un tempo sorgeva la parrocchiale distrutta dai bombardamenti del ’44, sono stati posti dei pannelli che ripercorrono le vicende di questo territorio così segnato da entrambi i conflitti.

L’ultima tappa di questo percorso è rappresentata dal Cimitero Austro-Ungarico, luogo sacro dedicato alle vittime della ritirata del Piave dell’ottobre 1917.

N.B.
L’area esterna del bunker (parco vicino al ponte sul fiume Tagliamento), il cimitero di guerra austro-ungarico (Via Agnolina) e il Muro della Storia (Via Don Giovanni Bosco) sono sempre visitabili liberamente.

A soli 15 minuti in auto da Bibione, questo itinerario rappresenta un modo per conoscere l’entroterra e la sua storia, ed arricchire la propria vacanza di contenuti culturali. Approfittiamone!

 

Photo Credit Comune San Michele al Tagliamento

 

Dove: via ivancich san michele al tagliamento

Quando: 1 Giugno - 31 Dicembre